martedì 31 marzo 2009

EVENTO PITTURA

Anna Ritt, nata a Venezia, dopo un avvio da autodidatta, prende a frequentare vari corsi di pittura e di disegno di valenti docenti e pittori, sentendosi presto attratta dalla tecnica dell'acquerello.
La tecnica usata è quella dell’acquarello su carta di puro cotone, i soggetti, che vanno dai fiori agli scorci di Venezia ai paesaggi sono sempre particolari perché devono colpire emotivamente l’artista in quel momento. Hanno tutti però la stessa caratteristica sono sempre sereni mai tristi perché per lei la pittura è piacere, un momento emozionale che sgorga nella gioia della visione e diventa riflesso dell’anima, stato emotivo, atto di comunicazione col mondo.
Ha allestito parecchie mostre personali e partecipato a collettive, rassegne e manifestazioni d'arte in varie città; inoltre è intervenuta ad alcune trasmissioni televisive di reti regionali esponendo e illustrando i suoi lavori. Un suo quadro è stato scelto e utilizzato come copertina per un libro di poesie. In molti concorsi locali, regionali e nazionali, ha riscosso meritati successi di pubblico e di critica.
Sue opere sono in collezioni private in Italia, Germania, Austria ,Francia, Stati Uniti, Svizzera, Giappone, Polonia.

Plastici di architettura



…... immaginare, progettare e soprattutto costruire quello che nasce nella mia fantasia o che scruto nella realtà. Con la passione per l’architettura e la progettazione, adoro sviluppare modelli in scala di ciò che progetto perché danno il senso plastico e soprattutto della realtà che si costruisce, d'altronde come si usava nel Rinascimento il modello è l’elemento migliore per spiegare le proprie intenzioni se non fantasie. Questo per la manualità mi ha spinto alla ricerca di nuovi elementi da creare e l’autocostruzione di modelli navali e architettonici, sottolineando il valore dell’autocostruzione, in quanto tramite una officina, attrezzata con macchinari ad alta precisione, parto dalla tavola di legno per ottenere tutti gli elementi costruttivi.

domenica 29 marzo 2009

Photografia


Carlo Di Santo
Fotografo

EVENTO PITTURA

Chiara Cascione, architetto, nasce a Napoli nel 1971.
Inizia a dipingere, saggiando combinazioni di colori, esercitandosi nelle diverse metodologie della pittura, progressivamente assumendo un tratto caretteristico. Dal 1989 produce opere pittoriche,prima a tempera e acquerello, su carta e cartone telato, di piccole dimensioni. Dal 1991 si dedica prevalentemente a disegni a china e acquarello su 'carta mozzarella'.
Nel periodo 1993-2001 dipinge quadri di grande dimensioni, passa alla tela e adotta l'olio quale metodo prediletto, affiancando tale scelta ad una ricerca continua che la porta in breve tempo a prediligere una personale tecnica mista.
Dal 2002 propone sperimentazioni con materiali di vario tipo applicati alla tela direttamente con il colore. Negli ultimi anni si dedica a una tecnica ormai sua peculiare, che fonde nella raffigurazione i colori acrilici e inserti di materiale diverso(stucco,volume,vetro etc.) spaziando liberamente da un tipo di rappresentazione figurativa ad una più propriamente astratta.
Dal 2003 espone i suoi quadri nelle personali, riunendo anche quadri da collezioni private.

Musica

Nasce a Udine il 18 dicembre 1974.
Diplomatosi in chitarra classica al Conservatorio Statale di Musica di Benevento nel 2001, nel giugno dell'anno successivo si laurea con lode in architettura all'Università Federico II di Napoli con tesi sulle relazioni tra musica e spazio. E' su questi temi che si concentra la sua ricerca di questi anni come testimoniano una serie di pubblicazioni su riviste di architettura e di critica musicale, tra le quali Spazio Architettura, Anfione e Zeto, Musica/Realtà, ma anche progetti in collaborazione con il compositore Gianvincenzo Cresta. Nel 2007 esce Multiversi, percorsi possibili tra spazio e suono. Dal 2003 collabora con lo studio internazionale di progettazione Pica Ciamarra Associati di Napoli. E' redattore di Spazio Architettura

Grafica 3D

La grafica 3D è una parte della computer grafica che si basa sull'elaborazione di modelli virtuali in 3D da parte di un computer. Diversamente elaborata come la grafica 2D sugli assi cartesiani X,Y nella 3D si inserisce il 3° asse Z per avere una tridimensionalità degli elementi costruiti. Con l'imissione di altri elementi come la luce, base fondamentale per vedere i volumi costruiti e creare effetti. Essa viene utilizzata insieme alla computer animation realizzando immagini visuali per cinema o televisone, videogiochi, ingegneria,architetture ecc. per usi commerciali o scientifici.

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...